I Laboratori del pane di Childrenshare – Intervista a Opera San Francesco

  • 15 maggio 2015
  • news

Abbiamo chiesto a Opera San Francesco di raccontarci “I laboratori del pane“, uno dei progetti selezionati grazie alla call for ideas di Childrenshare.
Si tratta di un laboratorio che ha come protagonista il pane, alimento importante e comune a tutte le culture del mondo: impastando e cucinando il pane insieme ai panificatori milanesi, i bambini imparano in prima persona l’arte della panificazione!

Presentatevi e raccontateci di voi
Opera San Francesco per i Poveri Onlus ( OSF) è un’organizzazione che da oltre 50 anni offre alle persone bisognose un luogo di aiuto e di sostegno per ridare loro la speranza, grazie alla condivisione e alla solidarietà.
Tutti i servizi che OSF eroga hanno come fine quello di soddisfare i bisogni primari dell’uomo quale nutrirsi, lavarsi, curarsi e avere ascolto, ma anche e soprattutto quello di promuovere ogni giorno di più la sua dignità.
Solo nell’ultimo anno OSF ha offerto gratuitamente nella sua mensa di Corso Concordia 3 a Milano 869.516 pasti (più di 2.779 al giorno); ha distribuito 12.597 cambi d’abito; ha dato accesso ad un servizio docce consentendone 66.88 e ha curato nel Poliambulatorio medico di Via Antonella da Messina oltre 40.188 persone distribuendo più di 70.604 farmaci.

Perché hai deciso di partecipare a Childrenshare?
Opera San Francesco ha scelto di partecipare a Childrenshare per stare con i bambini. Perché solo con l’educazione al rispetto, all’accoglienza e alla solidarietà delle giovani generazioni è possibile sperare in un futuro senza povertà.

Perché i Laboratori del pane
Il pane è il simbolo di condivisione e solidarietà ed è stato scelto da Opera San Francesco per rappresentare la sua mission e la sua attività.
Il pane è l’alimento più semplice e accomuna molte culture nel mondo. Viene spezzato nelle case tutti i giorni e viene condiviso sulle tavole proprio come OSF fa con tutti coloro che vivono nel bisogno e nel disagio .
Scoprire i segreti del pane con OSF e i Maestri Panettieri dell’Associazione Panificatori di Milano è un modo per stare insieme divertendosi e per imparare il valore genuino delle piccole cose quotidiane: un panino, un gesto di accoglienza.